Ottimizzare il tempo

Come aumentare la produttività: rimedi contro la procrastinazione

Come aumentare la produttività: rimedi contro la procrastinazione

Per un blog di successo un elemento imprescindibile è la programmazione dei contenuti.

Come diciamo spesso, il primo obiettivo è stabilire una frequenza di pubblicazione sostenibile. Una? Due volte a settimana? O magari tre? In linea di massima più pubblichi meglio è però considera che ancora più importante è essere costanti!

Le tattiche più efficaci per una pubblicazione costante?

  • Definire con largo anticipo il calendario editoriale, quindi associare a ogni giorno un argomento da trattare.
  • Inserire in agenda il tempo per scrivere il post, rileggerlo, selezionare le immagini e caricarlo in bozza sul tuo blog.
  • Usare strumenti salva tempo.
  • Usare strategie anti-procrastinazione.

STRUMENTI E APP PER OTTIMIZZARE IL TUO TEMPO: come aumentare la produttività personale

Usare la funzione di programmazione dei post integrata in WordPress e nei principali CMS. Questo ti permetterà di preparare tutti i contenuti in largo anticipo e poi non dovrai più preoccuparti di nulla. Il giorno e l’orario stabilito il tuo articolo sarà pronto per i tuoi lettori.

Avere un taccuino virtuale su cui appuntare idee e contenuti in ogni momento. Sarà capitato anche a te di “avere l’illuminazione” nei momenti più improbabili, prima di addormentarti, passeggiando al parco o magari distesa al sole in spiaggia.
L’introduzione perfetta per quell’articolo che stavi cercando di scrivere da giorni o l’intuizione per un post super interessante hanno questa capacità di arrivare all’improvviso e poi passarti di mente e diventare inafferrabili.

Ecco che la fonte di distrazione n°1, lo smartphone, può trasformarsi in un’ ancora di salvezza. Le app che ti permettono di salvare i tuoi appunti sono tante. La mia preferita è Evernote, ci ho scritto interi articoli (tra cui questo!!) da telefono e poi li ho ritrovati con un solo clic sul pc, pronti per essere incollati qui sul blog. Il bello di Evernote è proprio questo: si sincronizza automaticamente su smartphone e pc (non solo il tuo pc ma ovunque, basta accedere al sito Evernote con le tue credenziali).

Un calendario per sapere a colpo d’occhio quanto tempo hai per preparare i contenuti.

Una bella check list. Eh sì, spesso capita di avere un’idea, scrivere l’articolo e poi scappare a fare altro o magari avere subito l’ispirazione per un nuovo post. E così si è convinti di aver terminato il primo post ma, in realtà, mancano le immagini o i dati SEO e puntualmente ce ne accorgiamo poco prima della pubblicazione, con la conseguenza di trovarci costretti a gestire l’ennesimo imprevisto.

Con Trello, invece, tutto questo non accadrà. Ad ogni articolo puoi associare, oltre alla data di pubblicazione, anche una check list dove di volta in volta depennerai cosa hai fatto. Bello, no?

STRATEGIE ANTI-PROCRASTINAZIONE: i consigli per quando ti sembra di non avere mai tempo

Abbiamo visto che la tecnologia può darci una gran bella mano ma se il nostro nemico non è il tempo ma la procrastinazione?

C’è una soluzione anche per questo, anzi in verità più di una. Per questo abbiamo chiesto a Silvia Terreni, la Maga del Tempo, di svelarci qualche tecnica per rispettare in modo facile la programmazione stabilita:

Esatto, la procrastinazione può essere davvero un grande ostacolo quando si tratta di rispettare i nostri piani.

Ci sono varie ragioni che possono spingerci a procrastinare e non sempre sono riconducibili alla semplice “pigrizia” come si può pensare erroneamente.

Infatti, può capitare di procrastinare a causa di un eccesso di perfezionismo, che ci spinge a curare ogni minimo dettaglio finché non è “perfetto” ovvero all’infinito, perché la perfezione non esiste

Oppure, possiamo finire per procrastinare il tempo da dedicare al nostro benessere e questo ci porta poi a non riuscire ad essere efficienti e produttive nemmeno sul lavoro.

La procrastinazione, quindi, ha tante facce ed è importante prima di ogni cosa capire QUALE tipologia di procrastinazione mettiamo in atto nella nostra quotidianità.

Per farlo ho creato un percorso gratuito che si chiama ProcrastiPozione e grazie al quale possiamo creare un vero e proprio identikit della nostra procrastinazione.

Ma come possiamo “sconfiggere” la procrastinazione?
Ogni situazione ha bisogno di una soluzione specifica, quindi non posso darti una formula magica valida per tutti e tutto.

Posso però darti 3 consigli, che per me hanno funzionato in quanto ero una grandissima procrastinatrice (prevalentemente del mio piacere).


ECCO ALCUNI ESERCIZI E APP PER NON PROCRASTINARE!

  1. Se tendi a procrastinare il tempo per te stessa, pianifica ogni mattina, prima di qualsiasi altra cosa un’azione per te: puoi scegliere qualcosa di pochi minuti come concentrarti sul tuo respiro per un tempo limitato, oppure una breve camminata nella natura, o ancora sistemarti le unghie, oppure scegliere una crema o ancora un semplice gesto come accendere una candela o un incenso
  2. Se invece tendi a dimenticare ciò che devi fare durante la giornata, a causa degli imprevisti o delle attività che si aggiungono durante la giornata, puoi provare ad usare Telegram con la funzione dei messaggi salvati. Su Telegram puoi infatti inviare dei messaggi alla “te del futuro” impostando dei promemoria fantasiosi in cui spronarti a completare un determinato compito che tendi a rimandare.
    Ti lascio
    qui un breve video tutorial molto semplice per programmare i messaggi a te stessa su Telegram.

Autore

  • Aiuto piccoli brand ambiziosi a costruire e gestire uno studio digitale in cui far crescere il proprio business e accogliere con soddisfazione nuovi clienti. In pratica, mi prendo cura dei siti web in ogni aspetto, dalla costruzione al posizionamento su Google, dalla revisione dei contenuti all'integrazione dei migliori tools per realizzare le proprie strategie di marketing. A guidarmi nel mio lavoro tanta determinazione, il desiderio di imparare ogni giorno qualcosa di nuovo e una buona dose di multipotenzialità che mi fa passare con disinvoltura dal codice per il webdesign alle parole per lo storytelling. Quando spengo il mio ultrabook, amo fare decluttering, leggere, sorseggiare tisane calde in giardino e viaggiare in compagnia della mia inseparabile Nikon.

Taggato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.